Fonte d'acqua

Apertura infrasettimanale al Centro Espositivo. Buona Epifania e buon Presepe dal Terziere Castello

SCATTI RUBATI IN QUESTI GIORNI AL PRESEPE MONUMENTALE 2014

Ultimo giorno per visitare il Presepe di quest’anno. I locali della taverna del Castello si sono magicamente trasformati per accogliere la rinnovata atmosfera che ogni anno dal 1966 accompagna le feste dal Natale all’Epifania. Il lavoro dell’allestimento, iniziato a suo tempo grazie al lavoro costante dei volontari, ha dato i suoi frutti.

Per chi volesse conoscere di più sul Presepe, la sua storia e i diversi temi che lo hanno ispirato, può venire al Centro Espositivo del Terziere Castello, sempre a Palazzo della Corgna al piano nobile.

Qui il link della pagina Facebook del Presepe Monumentale.

Si invita anche a condividere i vostri scatti per arricchire l’archivio del Terziere. Perché, come recita il tema di quest’anno, niente è perduto.

Buona Epifania

Epoche in passerella a Teatro

La rievocazione storica umbra fa un nuovo passo avanti a Città della Pieve

Sabato pomeriggio l’evento “Epoche in passerella”: ospiti alcune delle principali manifestazioni umbre di rievocazione storica e sartorie.

Partendo dalla conferenza a Palazzo tenuta dalla dott.ssa Sara Piccolo Paci, ci si è soffermati sull‘importanza della ricostruzione storica del costume come mezzo per conoscere e comprendere meglio la storia del nostro passato. Si scopre, come espone la dott.ssa Paci, che “seguendo le indicazioni della storia e dell’archeologia è possibile risalire alla forma ed al significato delle vesti del passato e di società diverse; inoltre si può giungere a comprendere le valenze funzionali, estetiche, economiche, sociali e personali.”

momenti della conferenza

Perciò l’apporto didattico e la ricerca qualitativa in tali manifestazioni è un aspetto fondamentale da ricollegare a quello altrettanto importante di festa e socializzazione in cui la comunità locale crede fortemente. Come espone il Presidente del Terziere Castello Michele Gorello, in un panorama vastissimo di eventi legati alla rievocazione storica è la maggior qualità nella ricerca, quindi, che può rafforzare e far emergere quelle manifestazioni più attente e rigorose.

Dopo la conferenza gli ospiti hanno potuto toccare con mano le maggiori produzioni sartoriali umbre e toscane legate alla ricerca storica (sartoria Menghini, sartoria “Dame Cavalieri”, sartoria “Arte del Costume”, sartoria Antonietta, sartoria “Costumi d’arte”). Da Firenze, ad Arezzo, passando per Deruta, Gualdo Tadino e Foligno, ciascuna sartoria ha messo in mostra alcuni abiti da loro confezionati relativi ad epoche e tecniche fra le più diverse. Seguiva all’ esposizione delle sartorie la visita al Centro Espositivo del Terziere Castello.

angolo sartorie

La serata è proseguita al Teatro Comunale con la sfilata dei figuranti provenienti dalle seguenti manifestazioni umbre:

“Corsa all’Anello” – NARNI
“Mercato delle Gaite” – BEVAGNA
“Calendimaggio” – ASSISI
“Donazione della Sacra Spina”- MONTONE
“Giochi delle Porte” – GUALDO TADINO
“Giostra della Quintana” – FOLIGNO
“Festa del Rinascimento” – ACQUASPARTA
“Palio dei Terzieri” – CITTÀ della PIEVE.

Epoche in passerella a Teatro

Epoche in passerella a Teatro

 

Sul palco lo spettacolo della sfilata dei costumi storici femminili ci ha emozionato per la sua ricchezza e varietà di forme, colori e tessuti. Qui dei bellissimi scatti dell’evento

Le manifestazioni umbre hanno eccezionalmente unito le forze oltre i campanilismi e messo da parte le rivalità tra contrade e terzieri (pensiamo ad Assisi di Sopra e di Sotto, agli stessi terzieri di Città della Pieve). La sfilata ha dato modo di far conoscere le altre manifestazioni storiche umbre, ciascuna con le sue origini e periodo storico di riferimento, e la cui diversità è fonte di ricchezza e bellezza della regione Umbria.

In conclusione, dall’evento possiamo trarre numerosi spunti e riflessioni rivolti a migliorare ancora la manifestazione del Palio dei Terzieri.

L’evento è stata un’esperienza condivisa da ripetere, a nostro avviso, negli anni. Per la partecipazione si ringraziano profondamente tutti gli ospiti (dalle sartorie alle manifestazioni) e tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione assieme al Terziere Castello.

palchetti

depliant EPOCHE IN PASSERELLA

1° evento promosso dal Centro Espositivo del Terziere Castello

“EPOCHE IN PASSERELLA”: IL COSTUME FEMMINILE NELLE RIEVOCAZIONI STORICHE DELL’UMBRIA

L’ evento, promosso dal Terziere Castello, si svolgerà nel corso di un unico pomeriggio, sabato 13 dicembre a Città della Pieve, e avrà come oggetto il costume storico femminile. La giornata avrà due momenti fondamentali, entrambi arricchiti dalla partecipazione di diverse manifestazione umbre legate a questo tipo di rievocazioni. Gli ospiti presenti saranno: “Calendimaggio” di Assisi; “Corsa all’Anello” di Narni; “Donazione della Sacra Spina” di Montone; “Festa del Rinascimento” di Acquasparta; “Giochi de le Porte” di Gualdo Tadino; “Giostra della Quintana” di Foligno; “Mercato delle Gaite” di Bevagna; “Palio dei Terzieri” di Città della Pieve.

La prima parte dell’evento, ore 16.00 presso Palazzo della Corgna, vedrà l’esposizione dei temi legati al costume storico femminile e al mondo sartoriale. La conferenza vedrà la partecipazione dell’esperta di storia del costume Sara Piccolo Paci (docente di Storia del costume e della moda per il Polimoda di Firenze e per il Fashion Institute of Technology di New York) e la presenza di alcuni esponenti delle sartorie più quotate tra Umbria e Toscana. Al termine dell’intervento presso la Sala Grande al Piano Nobile si potrà visitare anche il Centro Espositivo del Terziere Castello.

La seconda parte avrà luogo al Teatro Comunale “Accademia degli Avvaloranti”, alle ore 18.00, con lo svolgimento della sfilata dei costumi storici femminili delle manifestazioni invitate. A fare da sfondo ci sarà l’intrattenimento musicale a cura di Ensemble Compendium Musicum.

L’evento, patrocinato dall’Amministrazione Comunale, conferma il ruolo di Città della Pieve come promotrice di iniziative importanti e di qualità nel panorama delle rievocazioni storiche in Umbria.

 

A seguire la locandina dell’evento

poster EPOCHE IN PASSERELLA

panoramica sala glicine

Domenica positiva color zafferano

PIÚ DI 250 VISITATORI SOLO LA DOMENICA DEL 26 OTTOBRE AL CENTRO ESPOSITIVO DEL CASTELLO.

Un grazie di cuore per la grande partecipazione dello scorso week end. Ad aprire il sipario è stato l’evento Zafferiamo 2014, dove oltre alla mostra mercato, visite alle coltivazioni e convegni, ha portato anche alcuni laboratori di arte e tintura dei tessuti a Palazzo della Corgna.

zafferano

MA COSA ABBIAMO LASCIATO DI NUOVO AI NOSTRI VISITATORI?

A chi ė arrivato da noi, in particolare da fuori la Pieve, abbiamo mostrato le particolarità del Terziere Castello e la crescita dell’associazione, anche con l’esempio del futuro evento di portata regionale sul Costume Storico Femminile.

Ma soprattutto a costoro abbiamo anche illustrato la ricca realtà delle manifestazioni estive.

Perché il nostro ruolo è anche questo, di promozione del nostro bel paese. Ci auguriamo che un’anticipazione coinvolgente dell’estate pievese o del Presepe a Natale susciti una rinnovata curiosità nel visitatore. E se tornerà a Città della Pieve sarà più arricchito e consapevole di quello che si aspetterà.

\

Aggiornamento orario, sempre sabato e domenica

NUOVO ORARIO D’APERTURA AL POMERIGGIO 10.00-12.30 e 15.00-18.00

Il Centro Espositivo del Terziere Castello vi ricorda che tornerà questo week end l’ora solare.

Cambio dell’ora che avverrà nella notte tra Sabato 25 e Domenica 26 Ottobre. Spostiamo l’orologio indietro di un’ora e in quel tempo in più che vi trovate potreste fare un salto al Museo Don Oscar Carbonari!

Stiamo ripensando anche ai contenuti che potranno variare nell’allestimento. VIENI A DIRE LA TUA E COSA TI PIACEREBBE TROVARE AL MUSEO.

A domani mattina.

 

costume monna

Da oggi un nuovo allestimento di costumi storici

CAMBIO DI COSTUMI FRA CUI GLI ULTIMI RINNOVATI

Preparativi per allestire una nuova collezione di costumi storici del Terziere Castello

Preparativi per allestire una nuova collezione di costumi storici del Terziere Castello

Dopo aver risistemato in sede i costumi della sfilata, abbiamo deciso di sfoggiare alcuni dei pezzi che più ci hanno riempito di orgoglio. Alcuni sono nuovi o nuovissimi, confezionati in questi ultimi due anni.

Un esempio il costume del Priore, uscito in sfilata questo agosto per la prima volta. Per questo motivo meritano di essere osservati da vicino più approfonditamente.

Lo spazio che li accoglie è ancora una volta la splendida sala glicine a Palazzo della Corgna. Quale scenario migliore per dare movimento a costumi d’epoca rinascimentale.

Inoltre con la nuova stagione dalla sala si può godere di una vista sul paese e sul cortile della taverna davvero speciale !!

Vi aspettiamo sabato e domenica con il nuovo orario 10.00- 12.30 e 16.30- 19.00

 

Vista dalla sala glicine del Centro Espositivo del Castello su Città della Pieve e in particolare sulla taverna del Terziere e il "vicolo delle Pupe"

Vista dalla sala glicine del Centro Espositivo del Castello su Città della Pieve e in particolare sulla taverna del Terziere e il “vicolo delle Pupe”

 

2014-09-26 18.03.54

OSPITI ALLA V CONFERENZA NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE PICCOLI MUSEI

Viterbo, 26 e 27 settembre 2014, Museo Nazionale Etrusco, Rocca Albornoz.

 

Il giorno 27 settembre scorso, presso la rocca Albornoz di Viterbo, una delegazione del Centro Espositivo del Terziere Castello ha partecipato alla V Conferenza Nazionale dell’Associazione Piccoli Musei. La giornata è stata particolarmente ricca di questioni che ci vedono coinvolti da vicino. In particolare si è parlato di come aumentare la qualità e come migliorare la gestione museale.

https://www.facebook.com/pages/Associazione-Nazionale-Piccoli-Musei-APM/353933627964466

Un occhio di riguardo è stato dato al riconoscimento di realtà museali piccole, proprio come la nostra, erroneamente definite “minori”, tessuto culturale più vivo e più vicino alle comunità.

Abbiamo assistito a speech su temi rivolti esclusivamente al mondo vastissimo dei piccoli musei, tra cui micromecenatismo 2.0″ (Francesco D’Amato), l’allestimento dei piccoli musei (Valeria Minucciani), musei e social media (Francesca De Gottardo).

Ci siamo confrontati con altre esperienze museali, come il MAVNA di Mazzano Romano (Jacopo Tabolli), e da queste abbiamo acquisito maggior consapevolezza sulle potenzialità del nostro Centro Espositivo, oltre ad aver considerato la possibilità di candidatura per far parte dell’Associazione Piccoli Musei. http://www.piccolimusei.com/

In particolare dalle discussioni abbiamo ottenuto conferme sul valore della duplice direzione del nostro lavoro:

  1. L’importanza di conservare e collezionare racconti e materiale per le generazioni future (prerequisito per la vita di ogni museo);
  2. L’importanza di diffondere e comunicare il lavoro svolto, facendo partecipe la cittadinanza. Portare tali conoscenze alla portata di tutti attraverso l’esposizione, l’attività di accoglienza, essere in sostanza attori attivi e connessi con il territorio.

Si apre davanti a noi un percorso di crescita non facile, ma a cui ci si deve rivolgere. Ad oggi abbiamo raggiunto alcuni obiettivi fondamentali, ma siamo consapevoli che è solo l’inizio. Ci piacerebbe infatti portare un contributo alla comunità che parte dalla storia del Terziere ma che sia capace di andare oltre, coinvolgendo realtà anche esterne a Città della Pieve (come stiamo facendo in questi giorni con l’iniziativa sul costume storico che guarderà a tutta la regione Umbria).

Senza questi accorgimenti nei confronti del visitatore, un piccolo museo si ridurrebbe a mero deposito. Dopo la giornata di Viterbo siamo contenti di sapere che non siamo i soli a condividere queste idee e che possiamo avere esempi e buone pratiche a cui poterci ispirare e con cui confrontarci.

Capitani

Condividi FOTO e VIDEO del Castello

Per mantenere viva e incancellabile la memoria del nostro Terziere, dalla festa di San Rocco al Palio, CONTRIBUISCI ANCHE TU!

INVIACI  foto e video o RAGGIUNGICI direttamente al Centro Espositivo del Terziere Castello ogni weekend o su prenotazione per condividere i tuoi scatti! Puoi portarci anche MATERIALE DEGLI SCORSI ANNI per arricchire il museo di nuovi contenuti.

 

Foto della sfilata del Castello 2014

Ricostruire le esperienze insieme farà in modo di continuare a mantenere viva la storia del Castello, i suoi luoghi, la vita e le sfaccettature di tante personalità. Potrai riscoprirti in futuro nelle foto o nei video come testimone della manifestazione, come figurante o attivista sostenitore.

Scrivici a: info@centroespositivocastello.it o contatta direttamente Gianni Fanfano, Maurizio Tassino, Carlo Tiberti.

Oppure ci trovi sabato e domenica a Palazzo della Corgna.

 

spettatori palio2014

Più di 1000 visitatori al Museo Don Oscar Carbonari

ABBIAMO RAGGIUNTO QUOTA 1000 VISITATORI DALL’INAUGURAZIONE!!!

Sono trascorsi un po’ di giorni dalla chiusura delle giornate del Palio 2014.

Tanti spettatori da ogni dove hanno assistito agli eventi dell’agosto pievese e dall’inaugurazione del Museo oltre 1000 persone hanno visitato il Centro Espositivo del Terziere Castello!

 

Bandiere a Palazzo della Corgna

Il “Museo Don Oscar Carbonari” nella settimana del Palio 2014

APERTURE STRAORDINARIE DEL MUSEO NEI GIORNI DELLA SETTIMANA DEL PALIO 2014 DI CITTÀ DELLA PIEVE.

Tutti i giorni, escluso il pomeriggio di  domenica 24 durante il Palio, il Centro Espositivo del Terziere Castello rimarrà aperto mattina e pomeriggio dalle 10.00 alle 12-30 e dalle 16.00 alle 19.30.

Vi aspettiamo al piano nobile di Palazzo della Corgna.