palazzo copertina

Palazzo della Corgna

Storia dell’edificio

Nel 1550 Ascanio della Corgna veniva nominato dallo zio Papa Giulio III del Monte governatore di Castel della Pieve. Ascanio, tra il 1553 e il 1564, si trovò all’opera tra acquisti e demolizioni di case nel centro della Pieve per poter edificare la propria residenza. Le continue interruzioni non portarono a termine il Palazzo, ma ciò riflette la vita avventurosa e le alterne vicende dell’irrequieto Ascanio. L’edificio evidenzia la mano dell’architetto perugino Galeazzo Alessi. Le stanze interne, con volte a padiglione, come gli scaloni monumentali, presentano decorazioni ad affresco con grottesche e grandi riquadri di carattere mitologico e sacro, secondo uno schema rappresentativo tipico del ‘500 romano.

Tra le sale più rilevanti: la Sala del Governatore (Sala del Concerto)  dove Nicolo Circignani- detto il Pomarancio- raffigurò nel Concerto la raffigurazione della famiglia della Corgna- del Monte nel 1563. Le logge, la Sala Grande del Pisano Nobile, gli scaloni furono invece decorato da Salvio Savini nel 1580. Nel 1975 il Palazzo venne acquistato dalla Amministrazione Comunale.

il palazzo oggi

Mostre temporanee

Nelle sale adiacenti il museo si svolgono tutto l’anno molte mostre temporanee

Biblioteca Comunale

Al piano terra, la sede della Biblioteca comunale, dove potete trovare molti testi su Città della Pieve

Museo di Storia Naturale

Al primo piano è possibile visitare il Museo di Storia Naturale e del Territorio

Sede di Cerimonie

Nella Sala Grandesi svolgono cerimonie pubbliche ed è possibile prenotarla per cerimonie private.

Il Presepe Monumentale

l Presepe Monumentale di Città della Pieve fa parte di una tradizione che si tramanda da decenni . Fu allestito per la prima volta, a cura del Terziere Castello e dei suoi collaboratori, nel 1967 per rivalutare la tradizione secolare del presepe umbro. Da quella lontana edizione, grazie alla capacità e alla fantasia di abili artigiani, il presepe di Città della Pieve è diventato uno tra i più importanti d’Italia e meta ogni anno di migliaia di visitatori.

Ricavato nei suggestivi sotterranei di Palazzo della Corgna, il Presepe Monumentale è un susseguirsi di scene sulle quali emerge quella della “Natività”.

Apertura tutti i giorni dal 25 dicembre al 6 gennaio, dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00.

La Taverna del Castello

Aperta sin dalla seconda metà degli anni Sessanta, la Taverna del Terziere Castello è il cuore della vita sociale dei contradaioli. Nei sotterranei e nel giardino di Palazzo della Corgna i castellani si ritrovano tutto l’anno, tra cene sociali, feste, concerti, proiezioni, tombole e bisbocce. In autunno e inverno, inoltre, i locali divengono lo scenario che accoglie il Presepe monumentale.
Durante il periodo del Palio la Taverna, oltre che accogliere i sampietrini, dà ristoro anche ai forestieri di passaggio con cibi e bevande, in un’atmosfera dal sapore d’altri tempi.

Da oltre un decennio il Terziere ha fatto da questo punto di vista una scelta ben precisa, puntando su una scenografia e su cibi che, pur adattandosi ai gusti moderni, ricordino il più possibile la cucina degli anni a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento.

© Copyright - Centro Espositivo del Terziere Castello - Design Daniele Fadda - Privacy