Il percorso espositivo

Il Centro Espositivo del Terziere Castello, Museo don Oscar Carbonari, propone un percorso che unisce identità e narrazione, memoria e classificazione, immagini, reperti ed opere. L’allestimento sfrutta la forza narrativa della rappresentazione interattiva per esporre le storie raccontate al fine di rendere il percorso più fruibile da parte del visitatore, soprattutto se non a conoscenza della realtà locale.

Il percorso espositivo tra le sale richiama per ciascuna di esse un aspetto specifico del terziere Castello, di volta in volta analizzato. La prima parte, essere il terziere, introduce la visita con le fotografie d’epoca che ricalcano i momenti fondanti della nascita e crescita del Castello. La seconda sala, quella azzurra, si caratterizza per la forza di narrare il terziere attraverso Radio Castello, il tavolo interattivo. La terza parte, la sala accoglienza, illustra da un lato l’aspetto più operativo della comunità del terziere, ossia la rievocazione dei mestieri rinascimentali e l’allestimento del Presepe monumentale; dall’altro offre l’opportunità di consultare e condividere il materiale dell’archivio per costruire il terziere. Ultima sala, color glicine, rappresenta il modo in cui la gente vive il terziere vestendosi a festa, mantenendo salda la memoria storica di un glorioso comune già attivo e dinamico all’epoca rinascimentale.